Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ignavi viaggiatori

Biografico

Ignavi viaggiatori

Riaffiorano ricordi a fare male
in questa notte insonne e tormentata
ferite aperte ed acini di sale
estratto  di una vita logorata.

Volti senza profilo né contorno
ignavi indifferenti viaggiatori
buoni soltanto nel guardarsi intorno
eroi  della lusinga falsi attori.

Partimmo per lottare tutti insieme
sui campi di battaglia e della gloria
spirito ardito audacia e tanta speme
come obiettivo l’algida vittoria.

E poi ti accorgi d’ essere perduto
restando  al palo vecchio  Ronzinante
con ombre  al vento tracce del  vissuto
in un  percorso impervio e delirante.

Seduto sulla riva e il  sole in faccia
del mio  passato vaga è la sua traccia.

Claudio Burelli

Genova (osp. San Martino) 23 Gennaio 2020

Torna ai contenuti | Torna al menu