Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

N(napoleone)

Storia 2

N.
“250 anni dalla sua nascita”

Dallo scoglio elbano
la Corsica vicina intravedeva
e forte il desiderio l’assaliva
di  ritornare a calpestar l’amata terra.
Nelle notti senza sonno,
di Bastia Scorgeva i fuochi,
e la malinconia di lui s’impossessava.
Sempre sognava
quel che fu il suo grande impero.
E “l’Aquila” provo’ a volare
più di prima.
Ma 100 giorni dopo,
Barcollo’ e più forte cadde ,
e da quella volta mai più si alzo'.
I suoi nemici coalizzati
non ebbero di Lui pietà alcuna ,
e in capo al mondo Prigioniero fu…
Finti i suoi giorni mestamente
la storia si sa
mai non mente,
e pur se oggi
250 anni compi,
di gloria e d’onor
t’ ammanta ancora.

Claudio Burelli

Genova 15 Agosto 2019


Torna ai contenuti | Torna al menu