Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Oh capitano mio capitano

Colleghi

"Oh capitano! mio capitano!"


Animo generoso,
del debole in difesa
andavi,
sfidando a viso aperto
il prepotente.
Alta la testa
ti guardavo
baciar la bandiera
nel fiero incedere
sulla mia ammirazione.
Il grande amor per Genova
guidava la tua strada
senza mai cercare
il facile guadagno,
non venendo meno
il coraggio...
Nemico di ogni misfatto
sbattendo la porta
andasti via
per difendere un torto patito
di bieca arroganza avvolto.
Il tempo poi passo'
d'oblio ammantando
ogni cosa
ma nella mente
ogni istante indelebile rimane
e tu sempre sarai... il 'mio Capitano'.

Claudio Burelli
Marina di Campo (Isola d’Elba) 8 Luglio 2019

Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu