Cocci di bottiglia - Claudio Burelli la Poesia in Genova

Sito di poesie di Claudio Burelli
la Poesia in Genova
Vai ai contenuti

Cocci di bottiglia

Elba


    “Cocci di bottiglia”

Ti vedo in lontananza, terra mia !

I verdi ulivi, e il mandorlo già in fiore,
lontano dal frastuono e la follia
d’un era, questa, vuota e senza cuore.

Il campanile aguzzo, mi saluta
e mi rimanda il suon della campana.
Ai bordi della strada erba cresciuta
che attenua il gracidare d’una rana.

Son cocci di bottiglia sopra il muro,
( a contrastar fantasmi senza nome );
fatue barriere d’un ricordo oscuro

e in alto, rossi nembi , qual presagio
che fan dimenticar perfino il…”come”
( ma termina di già, il mio viaggio !!!) .

Claudio Burelli


Marina di Campo (Isola d’Elba)  20 Maggio 2017

Torna ai contenuti