La porta aperta - Claudio Burelli la Poesia in Genova

Sito di poesie di Claudio Burelli
la Poesia in Genova
Vai ai contenuti

La porta aperta

Preghiere

La porta aperta
 
Peccai...e pecco…
ma ora, davanti a te, m'inginocchio ,
nell'ombra ascoso
ma dalla tua luce infuso.
Sorgente misericordiosa
che illumini il creato
io ti ringrazio,
d'avermi sempre amato
donandomi il sole...
il mare e la speranza,
l'unica molla che far girare
la faccia alla tracotanza
dell'umana mente
nel sentirsi sempre onnipotente.
Ora aprimi la porta
oh mio Signore!
Voglio entrare…
e nel giunto delle mani ,
ringraziare
di essermi vicino, anche li',
...quando smarrisco il mio cammino.
 
Claudio Burelli Versi et Photo
Genova 22 Ottobre 2018
Torna ai contenuti