La vecchia signora - Claudio Burelli la Poesia in Genova

Sito di poesie di Claudio Burelli
la Poesia in Genova
Vai ai contenuti

La vecchia signora

Tristezza


La vecchia signora


La vita, si conclude un dì, qualunque.
Senza preavviso, senza pietà alcuna !
Arriva e, all'improvviso, giunge al dunque;
di scuse non ne puoi trovar nessuna !
Davanti agli occhi passa la tua vita,
( di poche gioie, inver, ma più dolori):
Adesso che non c’è più via d’uscita,
pian piano si sbiadiscono i colori.

La vedi che si arranca in lontananza,
col suo mantello nero, scura in volto…
e preghi sol d’avere la speranza
che vita tua non sia trascorsa invano.
(..ma già la porta s’apre sulla..Luce ! )

Ti porge, allor, la madre, la sua mano;
Si placa questo affanno…
E l’anima che s’alza dolcemente
E vola…in quella luce risplendente !

Claudio Burelli

Genova 9 Maggio 2017

Torna ai contenuti