Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Angelo mio

Religione

Angelo mio…che sei il mio custode

Mi siedo ed ascolto
l'angelo a me vicino...
Son io...mi dice.
E, anche se parla
una lingua sconosciuta,
io lo riconosco…
Mi prende per la mano,
mi spiega e mi racconta,
mi  vuol  far capire
qual'è la via maestra…
Ma io non so guardare
con i suoi occhi pieni d'amore ...
io amore non so dare...
Perche’ non lo conosco,
ma lui sorride
stringendomi piu forte...
Tu puoi camminare
nel sentiero ostile,
perche hai   il sorriso
del dolore...
e questo è l'amore…

Claudio Burelli

Genova 13 Luglio 2018


Torna ai contenuti | Torna al menu