Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

verso Magonza

Storia 2

Verso Magonza

Fiera mi appari bella e risplendente,
in questo viaggio amore disperato,
a me che son del tutto dipendente
di te e dal tuo sguardo illuminato
dagli occhi di madonna tra la gente,
ferito nella mente e nel costato,
mentre a Magonza porto il mio dovere
distrutto dentro i sogni del piacere.

Soffre e sospira il petto mio e dispera
di offrirsi al tuo destino d'altri sposa,
verso Magonza con la bianca cera.
Lui batte sempre forte e non riposa,
di giorno con il sole e nella sera,
giurando e non sapendo come e cosa,
nello scortare degna principessa
che nelle stanze del mio cor è impressa.

Verso Magonza pianto dissacrante,
questa è la strada questa è la condanna,
mentre ti guido istante dopo istante
e attimo per attimo si inganna
questa mia vita sola e rivoltante
di fronte a una bellezza che mi danna.
Sarai di un altro ma non sei felice:
Il sole al suo tramonto me lo dice.

Claudio Burelli

Genova  25 Agosto 2019

Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu