Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le scarpe nere

Emigrazione

LE  SCARPE NERE



A zonzo me ne vo’, senza una meta.
In testa, solo voglia di partire;
in tasca, un fazzoletto in pura seta
e scarpe nere …pronte per fuggire !
Non lascio molto , in questa mia Nazione,
che non da più lavoro, né speranza.
Intorno, vedo sol desolazione…
Dov’è finita tutta la baldanza ?
Un popolo combatte sempre unito;
non piega mai la testa a dei cialtroni…
ma questo avviene solo se avvilito
da tante corruzioni dilaganti,
da sete di potere , smisurata…
(ma l’unità e la pace , ahimé…distanti !!)

( di Burelli Claudio)

Genova 26 Marzo 2017

Torna ai contenuti | Torna al menu