Piazza fontana - Claudio Burelli la Poesia in Genova

Sito di poesie di Claudio Burelli
la Poesia in Genova
Vai ai contenuti

Piazza fontana

Cronaca
2020
Eppur parte col botto
a Buda sul Danubio che brillava
fra canti, balli e tappi di spumante
e tanta voglia di una notte brava
da non dimenticare in un istante.
Ma dopo pochi giorni
quello che non t’aspetti è cosa vera
comincia con la tosse e febbre alta
ed ecco che è cambiata l’atmosfera
e tutto più non va e lo ribalta.

Gira storta  la ruota
e canta tanti auguri all’ospedale
fra le flebo aerosol e un’aspirina…
perde la cattiveria   adesso il male
tra picchi e bassi, lento s’incammina.

Un coro per la vita
ma dalla China amara  ecco il Corona
un morbo dall’aspetto assai inquietante
causa tanto male e non perdona
lasciando il mondo intero dolorante.
Apre le porte giugno
accende la speranza e ancor la vita
liberi tutti e  l’ ansia non ti è amica
con la paura addosso in noi cucita
incerta e indubbiamente strada antica.
Io spero che quest’anno passi presto
ma poi  per non rischiare
bendo la bocca e dentro casa resto.
Claudio Burelli

Genova 16 giugno 2020
Torna ai contenuti