Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il calore della mano

Famiglia

Il calore della mano


E stringo ancor piu forte  la tua mano
con lo  stesso calore  di tuo nonno
felice era quel tempo ormai lontano
e lo rivivo spesso  con  il sonno.

Hai preso  quel suo ciglio battagliero
lo sguardo che sapeva amarti tanto
partì un giorno per  l’ultimo sentiero
lasciando tutti noi  col   cuore affranto.

Era bello    vedervi stare insieme
nel   Camminare scalzi sulla sabbia
fra la schiuma del mare e tanta speme
e gli anni da affrontar  con giusta rabbia.

Non scorderò mai più  il suo insegnamento
porto con me in  ricordo  ogni frammento.

Claudio Burelli
Genova  27 Dicembre 2019

Torna ai contenuti | Torna al menu