Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'ultimo volo

Natura

L’ultimo volo



Ero un Falco
forte e fecondo
e volteggiavo veloce .
M'inebriavo di vento,
sorvolando del verde la radura
ma senza nessuna carità
mi strozzaron la gola
per saziare del lupo la fame..
Il mio predare istintivo
serviva solo la mia nidiata a saziare.
Non far di me
una preda impagliata
io sono un Falco
rispetta il mio volo,
non lasciarmi nel dolore soffocare,
Sparami ora, Sparami ancora


Claudio Burelli


Genova 10 Dicembre 2018

Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu