Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

La mia via

Biografico

La mia via



E torno a volte indietro  sui miei passi
Trovando tra le pieghe una passione
Ma sul cammino incontro troppi  sassi
che sposto fischiettando una canzone.

La nebbia si dirada al nuovo sole
il mare da lontano illanguidisce
il cuore mi conduce  dove vuole
seguendo là nel cielo bianche strisce.

Non vedo più seduti sulla soglia
col lor fardello d’anni a   compagnia
le pagine di un libro controvoglia

sfogliate senza un filo d’allegria.
Il vento  calmo più  non muove foglia
asciugo gli occhi e  faccio un’ altra  via.

Claudio Burelli

Genova 28 Febbraio 2019





Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu