Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il cantico della sirena

Storia

“Il cantico  della  Sirena”


Bellissima  sullo  scoglio adagiata,
seduce col suo canto i naviganti,
pien di dolcezza il viso, come fata…
(con quei capelli neri, fluttuanti!).

Le onde si rincorrono bramose
d’accarezzar  quel corpo di velluto:
e pur le stelle ammirano… vezzose
e scintillanti   danno il benvenuto!

Ma il cuor  di “donna” freme a quel pensiero:
l’amor perduto e il bacio mai scoccato,
al  giovin  Capitano, alto e   fiero

che ora strazia il cuore  col suo pianto.
(ma al palo di maestra è ben legato!)
… e il vento cala  e s’ode ancor quel canto!!!


Claudio Burelli


Genova 27 Ottobre 2017

Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu