Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

La guerra dei fratelli

Guerra

La guerra dei fratelli



Fiero si apre il sipario
di un cespuglio di foglie....
la paura é nel gelo  dell’umida notte...
dentro al mirino un ragazzo ,
basta premere il dito
e tutto è finito…
sta per farlo ma
spalanca gli occhi atterrito..
somiglia al fratello
non gli ha fatto niente,
lo vede che  goffamente si ripara..
ma sa di non aver scampo…
alza le braccia e… trova le sue;
sotterrano insieme armi ed insegne.
( Riposa e scalda le tue membra,
fratello, ora sei a casa mia)
puo’ aspettare la guerra,
non saremo certo noi
a combatterci in nome
di un’  ideologia .

Claudio  Burelli

Genova 25 Aprile 2018

Torna ai contenuti | Torna al menu