Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lascia le mie mani

Cronaca

Lascia le mie mani



Spinto sul sedile
mi sento aggrappare…
la gola si ferma
non riesco a capire...
solo un attimo fa'
erano baci e carezze
ora buio e incertezze...
E ..quella luce cosi
troppo lontana..
che mi raggiunge..
Mi sento legato
ma le tue mani mamma,
mi stringono,
mentre m' incammino in un tunnel
a me sconosciuto…
pian piano si avvicina la luce…
Senza piu sentire dolore
Lasciami andare, lasciami qua',
calda e' la luce
e quel canto lontano
ora vicino, rapito mi ha già.
Sono a casa ...
Lasciami andare... Lasciami qua'.

Claudio Burelli

Marina di Campo (Isola d’Elba) 7 Giugno 2018

Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu