Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

La strada di casa

Guerra

“La strada di casa”



E’ finita!( già giunta è, alfin, quell’ora!).
troppi  son l’ anni persi in questo  mare,
già tramutato in misera dimora
di poveri ragazzi, senza bare.

Mi han detto:”…Vai la guerra è terminata!!.
Ritorna pure dalla tua famiglia;
disciolta ormai è la nostra fiera  armata
e poco resta ancor  della flottiglia”...

Arranca,  triste e Mesta la tradotta
che mi riporta sugli antichi passi.
Stanche le membra, lisa la cappotta,

coi piedi gonfi e grevi come massi.
Di casa ritrovar dovrò  la rotta!
(…Ma haimè, saran rovine e solo…sassi!).

Claudio Burelli

Genova  21 Novembre 2017

Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu