Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Obbedir tacendo...

Cronaca

Obbedir tacendo...
(...e tacendo morir. Motto dei carabinieri)

Serpeggia or quella mano

nel vil gesto
di un agguato
che funesto irrompe
nella normalita' stretta in una divisa
onesta
appesa a silente
obbedire
persa nei pensieri
di quotidiana sorte.
La vita strappata
così senza nemmen sapere
che l'ultimo pensiero
è morto ancor prima di te...
Sull'auto di colpi crivellata
un tricolore ammanta e copre
quella fiamma di giustizia amata
di rosso sangue ornata
e un corpo ancora caldo
che chiede al cielo il suo
perché?…

Claudio Burelli

Genova 14 Aprile 2019

Torna ai contenuti | Torna al menu