Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

I tuoi stivali neri

Famiglia

I tuoi stivali neri

Seduto e assente

ascolto del fuoco
il crepitar
lasciando libera la fantasia...
leggero il mio sguardo.
accarezzare
in un mondo lontano vola ...
a soffermarsi sulla mia mano
stretta alla tua, forte e possente..
A te mio caro padre,
volevo assomigliare...
e un giorno nei tuoi stivali neri entrare…
Con te sempre era Natale,
portavi una valigia piena di sogni,
d'amore e allegria,
la stessa, ancora piena,
qui hai lasciato…
sempre con me la porto
conservandola come posso.
Claudio Burelli

Genova 9 Dicembre 2018

Torna ai contenuti | Torna al menu