Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Montecristo

Elba 1

I’isola di Montecristo”



Eccola  maestosa in lontananza,
con nuvole di pioggia per corona,
le luci del castello… là  a distanza,
gli donano l’ aspetto di un’ icona!

Da bimbo immaginavo “il gran tesoro”
nascosto in una  grotta a fil  di mare:
dobloni perle con  collane  d’oro
con  gli occhi lustri e accesi a rimirare .

Ma  ora  i suoi “ pirati” son spariti,
ben  altri, haimè, la stanno a  violentare;
la pace, dolce pane agli eremiti,

su questo “scoglio”scelto per pregare!
Ah pravo  mondo  orfano  di miti,
ben poco  in te  rimane   da salvare…

Così a me riappare   
Col  mare che la cinge abbagliatrice:
tremenda sorte d’ Araba Fenice!

Claudio Burelli


Genova  30 Dicembre 2017

Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu