Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il vecchio sul Molo

Tristezza

Il vecchio”



Il ponte era deserto quella sera:
nessuno passeggiava in riva al mare.
Nell’ aria,  un sentore  di bufera;
soltanto il  vecchio stava ad aspettare.

Bianchi capelli sopra un  volto scuro,
tutte le sere aspetta col suo cane,
da quella notte che rubò il  futuro
della sua  vita, con  un peso immane.

Da allora  quell’istante ancor rivive,
quando la barca, vuota, giunse a riva!
Forse l’umana mente non descrive

appieno il dramma che quel cuore serra,
per tutti i giorni che già più non vive,
e per i figli persi in quella guerra!

E quando che vien sera,
ritorna, il vecchio, a prescrutare il mare…
mentre due lacrime …scendono, amare!

Claudio Burelli

Genova  18 Marzo 2018

Torna ai contenuti | Torna al menu