Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'infame luce della rete

Bullismo

L’ infame  luce della rete



Scende la brina
A coprir l’infamia
di un giorno
rimasto fermo
a rimirar di orde la discesa;
sciacalli riflessi
nella tenua luce di anonima "rete"
complicemente usata
per istanti di collettiva follia
rubata all'innocenza
esibita nell’orgia di un momento.
Pesa la coscienza
di chi resta guardare
ll lento scivolar verso l’oblio
di chi non può nemmeno
piangere.

Claudio Burelli

Genova 5 Maggio 2019

Torna ai contenuti | Torna al menu