Claudio Burelli la Poesia in Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il rapimento di Angelica

Storia

Il rapimento di Angelica.

Vento ad asciugar
dal pianto gli occhi
lassù dove il mondo
perde  i suoi confini.
Vola Ippogrifo
con le tue ali forti
và oltre le nubi e i monti
tu sai dove andare.
Raggiungi l’orda dei mori
che Angelica rapi’
per condurla a Granada
dal perfido sultano
che lei in sposa vuole.
Ma io ti salverò!!!
Oppur meglio morire.
Vola destriero le ali spiega
verso il destino pur infausto esso sia.
Stringo la Durlindana
coraggio infonde
e il mio Dio prego
“Lui” mi guiderà
verso il mio amore.
E se dovrò morir
benvenuta sia la morte.

Claudio Burelli

Genova 3 Settembre 2019

Torna ai contenuti | Torna al menu